LA ZONA

L’azienda, ubicata in posizione dominante rispetto al territorio circostante, è caratterizzata da un pregevole inserimento ambientale ed è immediatamente raggiungibile dall’Autostrada del Sole e dalla zona del Chianti Classico con la quale il comune di Cavriglia confina.

Distante 45 km da Firenze , 39 km da Arezzo e da Siena e confinante con le stesse province Cavriglia si trova nel Valdarno Superiore  sul crinale che divide la valle dell’Arno dal Chianti.

Insediamento di origine romana, nel Medioevo fu a lungo sotto il dominio dei Ricasoli Firidolfi.
Il comune di Cavriglia nacque nel marzo 1809, incorporando i “popoli” di Montaio, Montegonzi, Castelnuovo, Meleto, che precedentemente avevano fatto parte della Lega d’Avane.

I DINTORNI

I paesi, i castelli, le chiese sono stati contagiati dalla storia delle potenti città che li hanno dominati per secoli, emozionanti simboli dell’architettura che si incontrano girovagando tra le colline che si intersecano tra loro in un susseguirsi di colori, di immagini diverse tra loro.

Una regione invecchiata insieme al suo vino, spesso con differenze sostanziali, ma con origini simili, come se risentisse delle caratteristiche dei terreni, nello stesso modo in cui sono allineati i filari delle viti.
Una vasta area che comprende tutta la Toscana centrale dai colli Fiorentini a quelli Pisani e Aretini, legata alla produzione del “Vino Italiano”, il Chianti.

Il ripetersi di storie diverse, spesso contrastanti che hanno procurato in passato sfide di potere, guerre interminabili e che comunque hanno disegnato una regione, una cultura.
La rivalità di nobili famiglie che ospitavano i migliori artisti dell’epoca per superarsi anche nel potere culturale e che hanno lasciato il sapore del bello.

Visita il sito del comune di Cavriglia