Vigna del Mulinaccio

Proviene dal nostro miglior vigneto di Sangiovese, denominato dal toponimo “Il Mulinaccio”. La resa ad ettaro contenuta e le pratiche agronomiche eseguite, consentono di avere grappoli spargoli e in equilibrio, riuscendo ad arrivare ad una maturità tecnologica e fenologica ottimale per ottenere un’uva di qualità superiore.

Un vino dal colore rosso rubino intenso, di buona intensità olfattiva, con note di frutta rossa matura, ciliegia e lampone. Infine aromi terziari, il tabacco su tutti con un leggero finale balsamico. Al gusto invece si presenta con tannini morbidi e freschi, ben equilibrato e con una nota calda e sapida.

Caratteristiche

Denominazione: Indicazione Geografica Tipica
Varietà Sangiovese 100%
Gradazione: 13,5% vol.
Temperatura di servizio: 18°/20° C

Vigneti

I vigneti che danno vita al Boncitto fanno parte della tenuta, in particolare della parte di terreni che si estendono a ovest della Villa Seicentesca.
Vigneti di Sangiovese con oltre 20 anni di vita, con un’esposizione sud/sud-ovest e un’altitudine di 250 metri sul livello del mare.
I vigneti di Pinot Nero si trovano invece nella zona sud della tenuta, ad un’altitudine di circa 200 metri sul livello del mare.
Infine lo Chardonnay, coltivato nell’unico vigneto presente in azienda interamente dedicato a questa varietà. Un vigneto relativamente giovane – cinque anni di vita – che costituisce una novità di rilievo per questo territorio e per il Chianti ed è stato il primo passo per la produzione di questo spumante.

Vinificazione

Resa per ettaro: 55/60 quintali
Vendemmia: Primi di ottobre.
Raccolta: A mano in cassette da 20 kg
Pigiatura: Diraspapigiatura e immissione in vasca di acciaio inox a t° controllata
Fermentazione malolattica:In acciaio
Temperatura di Fermentazione: 18°/20° C.
Macerazione: 15/20 gg sulle bucce
Contenitori affinamento: tonneaux di rovere francese di 2°/3° passaggio
Durata affinamento:
4/6 mesi
Affinamento in bottiglia:
3 mesi
Bottiglie prodotte: 
2500

Riconoscimenti e annate